Honda Hornet

Dopo l’acquisto di una Hornet del 2002 ho cominciato dal primo giorno la ricerca in rete, di foto e informazioni riguardanti il taglio del sottocodone e l’installazione del nuovo portatarga ma non sono riuscito a trovare niente in merito.
Mi sono armato di tutti gli attrezzi necessari e dopo qualche preghiera ho cominciato a smontare mezza moto.
Allorché vista la fattibilità sono andato dal mio rivenditore di fiducia e ho preso il pezzo nuovo dopo aver valutato il prezzo e le modifiche che vi illustrerò in seguito.
Attenzione
Non è un lavoro adatto a persone che non hanno dimestichezza con utensili e meccanica generale.

Nella foto 1 si vede il sottocodone originale tagliato, io ho usato un taglierino incandescente ma è preferibile farlo con un Dremel o simili, oppure un saldatore cannibalizzato con punta schiacciata.
fate attenzione solo ai lati, che saranno quelli che i pignoli andranno a controllare. Perdete qualche minuto in più ma tagliate senza fare danni e sbavature.

Nella foto 2 ho poggiato il nuovo pezzo e ho praticato 4 fori, 3 di questi serviranno a fissare il pezzo, il foro centrale più grande servirà a far passare i cavi delle frecce.

Nella foto 3 si può notare la modifica apportata al pezzo, questo perché avendo il terminale molto vicino mi rendeva impossibile collocare le frecce nella parte superiore, ho quindi praticato due fori per le due viti.

Nella foto 4 ho ricollocato tutto per farmi un idea del lavoro ed è li che mi è venuto il lampo di genio ed ho tagliato il catarifrangente dal vecchio pezzo e l’ho adattato al nuovo, a mio parere come il cacio sui maccheroni.

Ho rismontato tutto, ho ripulito e carteggiato le parti visibili

Nella foto 5 mi sono dedicato alle frecce, alle quali ho dovuto prolungare i cavi ricoperti con guaina termorestringente, un po’ di ordine con poche fascette, 35° di inclinazione mi sono sembrati un buon compromesso, “il cds dice che deve stare a 30° per le stradali”

La moto a lavoro ultimato

 

Condividi